Il coordinatore amministrativo svolge un’attività lavorativa che richiede la conoscenza della normativa vigente nonché delle procedure amministrativo contabili, anche con l’utilizzazione di sistemi informatizzati. Ha autonomia operativa nella definizione e nell’esecuzione degli atti a carattere amministrativo, contabile, di ragioneria e di economato, nell’ambito delle direttive ricevute. Svolge azioni di supporto amministrativo, gestione informatizzata dei servizi di segreteria, gestione di archivi, database ed erogazione di servizi di biblioteca: inoltre si occupa del rilascio di certificazioni, nonché di estratti e copie di documenti che non comportino valutazioni discrezionali. Può coordinare più addetti inseriti in settori o aree omogenee e può elaborare progetti e proposte inerenti il miglioramento organizzativo e la funzionalità dei servizi di competenza, anche in relazione all’uso di procedure informatiche.

Cosa imparerai durante il corso:

  • Trattamento di documenti amministrativo-contabili;
  • Coordinamento del settore amministrativo;
  • Elaborazione e sviluppo di progetti di miglioramento organizzativo;
  • Gestione di archivi, database e servizi di biblioteca.

Requisiti per l’accesso:

  • Possesso di titolo di studio/qualifica professionale attestante il raggiungimento di un livello di apprendimento pari a EQF 4;
  • Per chi ha conseguito un titolo di studi all’estero occorre presentare una dichiarazione di valore o un documento equipollente;
  • Per i cittadini stranieri è necessario un certificato di conoscenza della lingua italiana ad un livello non inferiore ad B1 del QCER.
    In alternativa bisognerà riconoscere il livello attraverso un test di ingresso.

Sbocchi lavorativi:

  • Servizi forniti da ragionieri e periti commerciali;
  • Servizi forniti da revisori contabili, periti, consulenti e altri soggetti che svolgono attività in maniera di amministrazione, contabilità e tributi.

durata minima del corso

500 ore

RICHIEDI INFORMAZIONI SUL CORSO